The Times

The Times su Wikipedia

The Times è un quotidiano britannico che viene stampato a Londra, famoso in tutto il mondo.

Fu il primo a chiamarsi Times, pertanto non va confuso con i molti altri giornali del mondo che hanno un nome simile, ad esempio il New York Times, il Times of India, l'Irish Times ed il settimanale d'attualità TIME. Una caratteristica del giornale è stato il celeberrimo carattere tipografico Times New Roman, usato dal 1932 ma oggi sostituito con un carattere più adeguato.

Assieme al Sunday Times, il Times è pubblicato dalla Times Newspapers Limited, che a sua volta fa parte di News International, a sua volta posseduta dal gruppo News Corporation di proprietà di Rupert Murdoch. Il quotidiano tradizionalmente si colloca nell'area moderata, vicina al Partito Conservatore. Ciò non gli ha impedito di dare il suo sostegno nel 2001 e nel 2005 al Partito Laburista di Tony Blair alle elezioni politiche.

Il 26 novembre 2003, imitando il concorrente Independent, il Times è uscito per la prima volta in due formati: il tradizionale "nove colonne" (74,9x59,7 cm, broadsheet in inglese) e il tabloid, il formato della stampa popular. Dopo quasi un anno di prova le vendite sono salite da 560.000 a 660.000; l'editore ha deciso di passare definitivamente al tabloid: una svolta storica per la stampa inglese. L'allora direttore Robert Thomson, nell'editoriale del 30 ottobre 2004 annunciava ai lettori il passaggio al nuovo formato.

Dal 6 giugno 2006 il quotidiano ha anche un'edizione negli Stati Uniti.

Nel novembre 2006 il Times ha iniziato a stampare i titoli con un nuovo carattere, Times Modern.

Nel febbraio 2013 il Times ha avuto una tiratura media di circa 393.000 copie al giorno.